Home IN EVIDENZA Cobra Kai : Un Successo Mondiale ! Perchè ?

Cobra Kai : Un Successo Mondiale ! Perchè ?

173
0
Cobra Kai

Cobra Kai : Un Successo Mondiale ! Perchè ?

Cobra Kai è una delle serie tv più apprezzate del momento

Fonte:https://www.hallofseries.com/

Da quando le due stagioni create da Jon Hurwitz, Hayden Schlossberg e Josh Heald per YouTube Premium nel 2018 sono sbarcate su Netflix a inizio settembre non si fa altro che parlare della serie sequel di The Karate Kid. Tra continue citazioni e riferimenti, vecchi spezzoni dei film e attori originaliCobra Kai ha conquistato in pochissimo tempo il favore del pubblico, che ora attende con ansia l’arrivo della sua terza stagione.

Ma quali sono gli aspetti che hanno contribuito a rendere così amato questo prodotto di YouTube Premium? Oggi vogliamo analizzare passo dopo passo alcuni elementi chiave che hanno avuto un ruolo essenziale nel successo del sequel di una delle saghe più famose di sempre, a cui ha partecipato anche l’acquisto da parte di Netflix, tra le piattaforme di streaming più utilizzate dal pubblico.

Partiamo dal punto più importante di tutti.

1) L’effetto nostalgia

Il punto più importante di tutti, che ha fatto leva sul pubblico e in particolare sui fan affezionati alla saga cinematografica di The Karate Kid, è stato l’effetto nostalgia. In molte scene di Cobra Kai vengono riproposte situazioni simili a quelle del primo film del 1984. Basti pensare alla sala giochi in cui Daniel da giovane ha portato la sua dolce Ali e in cui Miguel e Sam si recano per la loro prima uscita. E come dimenticare lo storico combattimento tra Daniel e Johnny durante il torneo dell’All Valley? Stavolta sono Robby e Miguel ad affrontarsi e a portare avanti il nome del Miyagy-Do Karate e del Cobra Kai.

Ad accentuare la malinconia e la nostalgia contribuiscono anche gli spezzoni originali del film, usati nella serie come flashback per riportare gli spettatori indietro nel tempo e impedirgli di dimenticare. Senza ombra di dubbio la serie acquistata da Netflix ha anche stimolato a rivedere i film della saga o, per chi non lo avesse mai fatto, a guardarli per la prima volta.

2) La rivalità storica tra i due personaggi di Karate Kid e il talento dei loro attori originali

Due modi diversi di intendere il karate. Due stili di vita opposti e complementari che si scontrano ormai da anni. Daniel LaRusso (interpretato da Ralph Macchio) e Johnny Lawrence (William Zabka) non hanno mai messo da parte la loro rivalità. Nessuno dei due ha dimenticato lo scontro all’All Valley, le risse degli anni del liceo, la passione comune per la giovane Ali. Potrebbe sembrare che Daniel sia riuscito a prendere la sua rivincita per gli attacchi subiti dagli allievi del Cobra Kai negli anni di liceo, ma ha dimenticato che tutti possono cambiare e cercare di migliorarsi.

La rivalità ha attirato molto gli spettatori, desiderosi di sapere come si sarebbe evoluta e conclusa, sempre ansiosi di rivivere le sensazioni provate all’uscita dei film. Non si può dire che Daniel e Johnny non abbiano tentato di sistemare le cose, ma il passato si ripresenta con un nuovo volto, quello di Robby, Miguel e degli altri allievi dei loro dojo.

3) Cobra Kai ha saputo unire azione e teen drama

Un pregio che va riconosciuto a questa serie è quello di aver saputo unire il carattere da teen drama a un gran quantitativo di azione. Certo, a volte le risse sono state generate da motivazioni tutt’altro che serie e in alcuni momenti rischiavano di sembrare un po’ surreali, ma sono state comunque in grado di tenere con il fiato sospeso il pubblico, soprattutto nel finale della seconda stagione (in ogni caso non esente da critiche). Inoltre le relazioni tra i giovani protagonisti e le sofferenze legate ai dolorosi sentimenti adolescenziali sono stati un ottimo espediente per unire questi due elementi.

Puntando su un tipo di argomento molto amato dagli spettatori, Cobra Kai si è assicurata un gran numero di ascolti, riuscendo alla grande a conciliare le due cose attraverso il pretesto della storica rivalità tra Daniel e Johnny.

4) Il punto di vista di Johnny

Dopo la comparsa in How I Met Your Mother insieme a Ralph Macchio nei panni di loro stessi, William Zabka è tornato a vestire i panni di Johnny Lawrence, esaudendo finalmente i desideri di Barney che avrebbero da sempre voluto vederlo come il vero protagonista dei film. È su di lui che si concentra di più Cobra Kai, mostrando finalmente il suo punto di vista e la sofferenza con cui ha vissuto quegli anni di liceo in cui nessuno è stato in grado di insegnarli la differenza tra pietà e onore. Nessuno, men che meno colui a cui questo compito sarebbe spettato, il Sensei John Kreese.

Una storia diversa dal solito in cui bene e male non sono mai delimitati da confini netti e in cui, per una volta, si offre l’altra faccia della medaglia a un pubblico che l’ha desiderato per 34 lunghi anni. Johnny è un personaggio sfaccettato e pieno di sfumature, abitante di un mondo che non accetta più solo bianco o nero.

5) L’acquisto di Cobra Kai da parte di Netflix

La serie è stata prodotta nel 2018 dalla piattaforma di streaming a pagamento YouTube Premium, disponibile solo per alcuni paesi tra cui Italia, Stati Uniti, Spagna, Regno Unito e molti altri. Sia la prima che la seconda stagione sono state prodotte da YouTube, per poi essere acquistate da Netflix solo nel 2020 e rese disponibili sul servizio online di quest’ultima a partire dalla fine di agosto.

È impossibile negare che l’intervento di Netflix abbia influenzato positivamente il successo di Cobra Kai. In questo modo il prodotto di Hurwitz, Schlossberg ed Heald si è trovato di fronte a un pubblico più ampio di quello che poteva avere accesso al servizio Premium di YouTube, sicuramente meno richiesto e meno fornito rispetto a quello messo a disposizione del suo avversario. Tutto sommato siamo contenti dell’acquisto e non vediamo l’ora di vedere in che modo si evolverà la terza stagione.

Leggi Anche:

Cobra Kai, di cosa parla la serie TV più vista su Netflix

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui