Home ANIME NEWS DISNEY PLUS – PIU’ CENSURE ED AVVERTENZE NEI CLASSICI

DISNEY PLUS – PIU’ CENSURE ED AVVERTENZE NEI CLASSICI

308
0
DISNEY

DISNEY PLUS – PIU’ CENSURE ED AVVERTENZE NEI CLASSICI

L’arrivo della piattaforma streaming Disney Plus si avvicina: il 24 marzo 2020 sarà disponibile anche in Italia. In America il servizio è avviato già da un paio di mesi e gli abbonati hanno subito notato alcuni dettagli.

Prima del lancio di Disney Plus si vociferava di possibili tagli o modifiche ad alcuni Classici animati. I motivi principali sarebbero stereotipi e rappresentazioni che oggi risulterebbero più offensivi. Dunque, la Disney sembrava pronta a censurare quelle scene poco gradevoli nel tentativo di rispettare il più possibile il politicamente corretto che è tanto presente nella società di oggi. Alla fine, dopo il lancio della piattaforma, gli abbonati hanno potuto notare che non ci sono stati grossi tagli, ma molte avvertenze.

Mentre le generazioni delle videocassette sono cresciute con “Non accettate i falsi, esigete sempre e solo videocassette originali Walt Disney Home Video”, l’era dello streaming porta una nuova massima: Questo programma è presentato come creato originariamente, può contenere rappresentazioni culturali obsolete.

Disney Plus – I prodotti con le avvertenze

Sono parecchi i lavori della Disney che, sulla piattaforma streaming, sono preceduti dall’avvertenza. Per alcuni si tratta di elementi di pochi secondi (ad esempio un sigaro in mano ad un personaggio), per altri invece si parla di qualche minuto (come canzoni poco gradite). La Disney ha deciso di non tagliare le seguenti scene, probabilmente perché si sarebbe trattato di un lungo lavoro e ci saremmo ritrovati con prodotti “bucherellati” ed eccessivamente filtrati.

Meghan Markle; il primo contratto firmato con Disney

FONTE:https://metropolitanmagazine.it/disney-plus-censure-avvertenze/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui