Gomorra- arrestato per spaccio Salvatore Abbruzzese: era Totò nel film di Garrone

0
6702
Gomorra

Gomorra- arrestato per spaccio Salvatore Abbruzzese: era Totò nel film di Garrone

Il 26enne aveva recitato la parte del ragazzino che portava la spesa a Maria (Maria Nazionale), per poi tradirla

Gomorra-Dalla finzione alla realtà. E’ stato arrestato nelle cosiddette Case dei Puffi, un agglomerato di abitazioni popolari nel quartiere di Scampia, Salvatore Abbruzzese. Il 26enne, incensurato, aveva recitato nel 2008 nel film di Matteo Garrone “Gomorra”, nel ruolo di Totò, l’adolescente che portava la spesa a Maria e che poi la tradì facendola uccidere. L’uomo è stato trovato in flagranza di reato mentre cedeva dosi di stupefacenti ad alcuni clienti.

Gomorra – Capitato già altre volte

Non è la prima volta purtroppo che alcuni degli interpreti del film cult finiscono in manette. Prima di Abbruzzese sono stati ben sette gli attori di “Gomorra”, tratto dall’omonimo romanzo di Roberto Saviano, finiti in prigione per crimini vari: una vera maledizione. Tra loro Pjamaa Azize, che in alcune scene aveva interpretato la parte di un pusher, attività per cui è stato arrestato anche nella realtà.

Poi Nicola Battaglia, uno dei ragazzi sottoposti alla prova del fuoco da Salvatore Russo, finito anche lui  in carcere nel 2018 per spaccio. E ancora Giovanni Venosa, appartenente all’omonimo clan parte integrante dei Casalesi, che nel film recitava la parte del capo che intimava a due ragazzi di non intraprendere attività criminali sul suo territorio e Bernardino Terracciano, boss “Zì Bernardino” nel film, condannato all’ergastolo per duplice omicidio.

Fonte:https://www.tgcom24.mediaset.it/

Leggi Anche:

Roma, blitz anti-droga – arrestato il nuovo SCARFACE

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome