Home NEWS Gomorra; la scena della pipì, una storia vera

Gomorra; la scena della pipì, una storia vera

43134
0
gomorra

Durante un’intervista su Gomorra – la serie, Marco D’Amore e Fortunato Cerlino hanno spiegato come hanno girato la famosa scena del bicchiere con l’urina, tratta da un episodio realmente accaduto.

Gomorra; Il Racconto dei due protagonisti

Marco D’Amore e Fortunato Cerlino, rispettivamente Ciro Di Marzio e Don Pietro Savastano in Gomorra, hanno raccontato i retroscena relativi alla famosa scena della prima stagione in cui Don Pietro costringe Ciro, il suo braccio destro, a bere urina da un bicchiere come prova della sua completa obbedienza dei suoi confronti. Una scena che tra l’altro prende spunto da un episodio realmente accaduto.

Gomorra, Marco D'Amore nella prima stagion
Gomorra, Marco D’Amore nella prima stagione

Nella celebre scena di Gomorra – la serie, la battuta con la quale Don Pietro esorta Ciro a bere la sua pipì dal bicchiere è diventata una delle più iconiche della serie: “Bevilo! Tutto! Famme capi’ se me pozz’ fida’ e te!” Ciro manda giù l’urina ma si inizia ad intuire che la sua fedeltà ai Savastano, ormai, può essere messa in discussione in qualsiasi momento.

Gomorra - la serie, un'immagine dell'episodio Gelsomina Verde
Gomorra – la serie, un’immagine dell’episodio Gelsomina Verde

Fortunato Cerlino ha spiegato durante un’intervista di Radio Deejay“Ovviamente c’erano dei trucchi che non sveleremo, però è stata tosta. Quando sai delle cose di questi camorristi poi le devi fare, far bere la tua pipì a qualcuno… devo dire che ho dovuto lavorarci su a lungo per rendere davvero credibile quella scena.”

“Ci è voluto anche un gran lavoro da parte di Marco che ha dovuto fare finta di berla immedesimandosi nel personaggio e cercando di rendere le circostanze, almeno nella sua mente, il più reali possibile. Quella tra l’altro è una cosa reale, Roberto la racconta in Gomorra: è una cosa realmente accaduta.” Ha concluso l’attore italiano.

Storia realmente accaduta

Il cronista Simone Di Meo, in un’intervista a Panorama, raccontò che la scena della pipì era ispirata a un episodio realmente accaduto: “Ogni tanto io e Roberto Saviano ci sentiamo e ci vediamo” – spiega – “In una delle nostre conversazioni gli racconto quel che la mia fonte mi ha confidato e cioè che il boss Cosimo Di Lauro avrebbe allungato un bicchiere con dell’urina ad un killer di un clan rivale, dopo averlo incontrato in ospedale. E lo avrebbe invitato a bere come prova di fedeltà.”

Gomorra la confessione dell’Immortale: “Sono stato fortunato”

NOTIZIA di  — 21/06/2020

Fonte: movieplayer.it che si ringrazia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui