Home CRONACA La Soap Opera della follia

La Soap Opera della follia

88
0

Sembra vivere in una soap-opera dove la trama non è una classica storia d’amore a lieto fine ma sembra più una drammatica storia dove il direttore d’orchestra è Jigsaw l’enigmista.

La più grande privazione della libertà nella storia della nostra repubblica; dove ogni scelta viene architettata da una o più menti contorte; dove il filo conduttore unico è l’incoerenza, l’incertezza e l’indecisione e l’unico obbiettivo comune e quello di apparire.

Le decisioni mai prese come quella di non intervenire e di far giocare Atalanta – Valencia scelta quella che rende lo stadio la camera di incubazione per il virus lo si vedrà poi con Bergamo la città più devastata.

La decisione di non chiudere subito tutto; anzi di fare propaganda contraria e di insinuare nella mente dei nostri cittadini che non c’è nessun pericolo, che è solo una semplice influenza.

Mettere alla gogna Fontana il governatore della Lombardia per aver indossato una mascherina e per aver creato allarmismo inutile perchè come si diceva “è solo un influenza” e “la mascherina non serve”.

Poi far risuonare l’inno ” è tutto sotto controllo”… e poi quando Zaia, Fontana, De Luca e altri scalpitano perchè sono consapevoli di cosa realmente sta succedendo allora che si fa… si comunica frettolosamente che ci sarà un decreto che forse chiude tutto; una comunicazione che trapela per incompetenza fuori delle camere e fa nascere ” La fuga”.

LA FUGA…

“La Fuga” potrebbe essere il titolo di una puntata; una puntata Horror vista che quella fuga di notizie porterà poi ad una fuga incontrollata di persone dalle principali città colpite verso il centro sud cosi da mettere in affanno maggiormente le strutture sanitarie di tutta Italia e aumentare maggiormente i contagi in tutta la nazione.

Governatori come Emiliano devono affrontare il problema come possono; trovandosi tantissimi compaesani rientrare delle zone focolaio senza poter avere nessuna forma di organizzazione e controllo, devono affidarsi al buon senso delle persone alla loro diligenza e civiltà e cercare di contenere il problema affidandosi più alla fortuna che all’ingegno.

Dopo la Fuga il comunicato frettoloso del nostro primo ministro, un comunicato che non chiarisce nulla se non aumentare la confusione.

IL PROVVEDIMENTO …

L’annuncio del coprifuoco senza orari e nella più totale confusione con video annuncio; lascia tutti nello sgomento nell’attesa di capire chi dovrà andare a lavoro e chi potrà e come potrà uscire di casa.

Lo stesso provvedimento che sarà affiancato ad un altro folle provvedimento quello “Salva Italia”; si quello economico quello che però non risolve nulla nell’imminente; Se l’italia chiude; tuttavia le persone sono vive e consumano anche se non producono e quindi di conseguenza sono senza retribuzione. Lo stato tuttavia non pensa che molti non possano avere fondi a sufficienza per sostentare una famiglia per un mese è più, senza lavorare. Le utenze; il cibo; le medicine, tutto questo si consuma a prescindere dal lavoro e se tutte le persone precarie che vivono alla giornata non lavorano come potranno resistere…

Lo stato poi dimentica un dato importante gli extracomunitari non censiti; ne sono migliaia molti di loro vivono lavorando in nero hanno famiglie e bambini piccoli; fitti da pagare utenze ecc; questi cosa faranno tra un pò…

La curva endemica intanto sale molti italiani sono chiusi in casa; ma molti altri escono con le scuse più disparate; le sigarette e poi giocano alle lotterie nei tabacchini per ore; poi si esce per il pane e nel pomeriggio per la pasta; poi si esce per un integratore e perchè no per le Zigulì; una corsetta mi è concessa, il cane al passeggio e poi andiamo dal meccanico dare un occhiatina alla macchina e nell’attesa giustificata si fanno due chiacchere.

Ecco che ripartano i governatori quelli sensati; quelli ancora lucidi e chiedono al governo l’esercito, maggior controllo e maggiori restrizioni e il governo che fa…??

Mentre come nella peggiore delle guerre si legge lo straziante bollettino serale; deve si enfatizza sui guariti giusto per buttare fumo sul casino che stanno combinando, i governatori vogliono fare da se… e allora le brillanti menti che sono al nostro governo affiancate da Luminari della Medicina dopo ore di consiglio partoriscono una nuova puntata della Soap.

IL NUOVO PROVVEDIMENTO…

Un aumento della Restrizione della libertà, un provvedimento cosi importante affidato ad un video su Facebook fatto di notte.

Un distillato di follia dove no si evince realmente quali siano le restrizioni da applicare ma si capisce solo il caos più profondo che si trova nelle menti di chi ci governa.

Un provvedimento privo di ogni aspetto costituzionale; nato solo dalla paura di essere secondi a qualche governatore; di non apparire, di essere offuscati da qualche politico locale.

Insomma anche in questo caso la regia sembra quella del Grande Fratello dove bisogna apparire, recitare una parte per far si che il pubblico voglia un concorrente rispetto ad un altro.

Tale Regia che ha tendenze di regime, visto che o si ama chi Governa e davanti alla catastrofe sociale, davanti ai morti e davanti al rischio di una guerra civile che sta avvenendo nella nostra nazione si utilizza il motto scelto “andrà tutto bene”, o ci si fida della locuzione ” e tutto sotto controllo” o si è un nemico della repubblica, si è un nemico delle istituzioni.

NELL’ATTESA DELLA NUOVA PUNTATA…

Da cittadino mi domando; se tutto questo capitava nell’era Berlusconi…??

Si perchè in questo caso Berlusconi ha donato fondi propri per combattere il virus; ma se a decidere la privazione della libertà fosse stato Berlusconi, in maniera autonoma senza passare per le camere senza nessun parere delle minoranze; cosa avrebbero fatti i 5 Stelle…??? cosa avrebbe realmente fatto la sinistra.

Concludo dicendo non esiste la politica senza la le regole fissate dalla costituzione; non esiste guerra che si vince se non si ha nella mente una strategia ben definita, non si comanda per ideologia ma si comanda con la logica e il buon senso.

LEGGI ANCHE:

Riscaldamento globale, Arriva il Coronavirus, solo un caso ?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui