Home FICTION Lino Banfi una storia di successo…

Lino Banfi una storia di successo…

75
0
lino banfi

Da “Al bar dello sport” a “L’allenatore nel pallone”, il cinema da ridere e la commedia Sexy all’italiana portano un nome marcato a Fuoco ed è quello di Lino Banfi.

Aveva scelto il nome d’arte di Lino Zaga. Fu Totò a suggerirgli di cambiarlo. Questione di scaramanzia legata al mondo dello spettacolo, dove accorciare il proprio cognome è sconsigliato se si vuole avere successo. Così il giovane Pasquale Zagaria optò per Lino Banfi. Come è andata a finire, ovviamente, è risaputo.

La carriera dell’attore pugliese, divisa fra cinema (gli inizi come spalla di Franco e Ciccio) e tv, vanta un numero sconfinato di pellicole e numerose partecipazioni a programmi, in veste di conduttore, fino al ruolo di “nonno nazionale” ottenuto negli anni passati a recitare nella serie Un medico in famiglia.


Gran Vesuvio Caffè

Gran Vesuvio Caffè… Il Caffè della tradizione lo trovi solo On-Line


Banfi è uno degli interpreti più amati della commedia italiana, specie di quella commerciale anni ’80 che l’ha visto mattatore in pellicole divenute di culto (un film su tutti, L’allenatore nel pallone). Il comico nato ad Andria, però, è pure uno dei volti di spicco – assieme ad Alvaro Vitali, Mario Carotenuto e Renzo Montagnani – di quel cinema fatto di pruriti, sganassoni e risate qual è la commedia sexy anni ’70, in cui, in sostanza, un manipolo di uomini di mezza età e alunni spiavano da qualche fessura le grazie delle varie Fenech, Guida, Rizzoli.

Di Lino Banfi è difficile stilare una classifica visto l’immeso patrimonio cinematografico e vista anche la diversità dello stesso; tuttavia ci sono alcuni film che sono Cult e che penso tutti ma proprio tutti i nostri lettori abbiano visto più di una volta.

Le dieci pellicole Cult di Lino Banfi

  • Vai avanti tu che mi viene da ridere
  • Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio
  • Pappa e ciccia
  • Com’è dura l’avventura
  • Scuola di ladri
  • Vieni avanti cretino
  • Il commissario Lo Gatto
  • Fracchia la belva umana
  • L’allenatore nel pallone
  • Al bar dello sport

ma dovremmo ancora continuare; perché rimanere fuori pellicole come:

  • I Pompieri
  • L’esorciccio
  • Zucchero, miele e peperoncino
  • Cornetti alla Crema
  • Ricchi, ricchissimi… praticamente in mutande
  • Roba da ricchi
  • Bellifreschi

è un vero peccato. Insomma Lino Banfi è patrimonio nazionale perché risulta essere stato capace di raccontare con ironia più di un ventennio della nostra nazione e dei nostri usi e costumi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui