Home CRONACA NERA TRA GOMORRA E REALTA’ – ARRESTATO VENTENNE NAPOLETANO – si faceva chiamare...

TRA GOMORRA E REALTA’ – ARRESTATO VENTENNE NAPOLETANO – si faceva chiamare “Sangue Blu”

93
0
Sangue Blu
E’ stato arrestato dai carabinieri del nucleo operativo di Poggioreale Emmanuel De Luca Bossa, un 20enne del Lotto “O” di Ponticelli già noto alle forze dell’ordine. Era già ai domiciliari per rapina e durante una recente perquisizione è stato trovato in possesso di una pistola a piombini completa di caricatore ma priva del tappo rosso.

Concordando con le risultanze investigative dell’Arma, il GIP del Tribunale di Napoli ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare consentendo ai militari di tradurre il 20enne in carcere.

TRA GOMORRA E REALTÀ

Emmanuel De Luca Bossa di Napoli, già noto alle forze dell’ordine, è figlio di Antonio detto ‘Tonino O’sicco’, il capo dell’omonimo clan camorristico e nipote di Christian Marfella fratellastro di Antonio. Proprio Emmanuel si faceva chiamare Sangue Blu come il giovane boss di Gomorra che si aggirava per il quartiere insieme alla sua paranza.

fonte :https://internapoli.it/tra-gomorra-e-realta-il-figlio-del-boss-di-camorra-si-faceva-chiamare-sangue-blu/