Home FICTION VIS A VIS – 10 CURIOSITA’ CHE NON CONOSCETE

VIS A VIS – 10 CURIOSITA’ CHE NON CONOSCETE

45706
0
VIS A VIS

VIS A VIS – 10 CURIOSITA’ CHE NON CONOSCETE

Ecco 10 curiosità su Vis a Vis che probabilmente non conoscete. Ovviamente contengono spoiler sulle quattro stagioni e quindi se non siete in pari, fate attenzione!

1) Doveva avere un nome diverso

vis a vis

2) La critica aveva accusato la serie di copiare Orange Is the New Black

Vis a Vis, in onda dal 2015 al 2019

Quando nel lontano 2015 i critici avevano scoperto che il canale Antena 3 aveva deciso di trasmettere una serie ambientata in un carcere femminile non sono stati molto felici e hanno storto il naso. Hanno, infatti, accusato il creatore Iván Escobar di aver voluto realizzare una brutta copia spagnola della fortunata serie Netflix Orange Is the New BlackE in effetti i due show sembravano avere molti punti in comune a partire dal background delle due protagoniste: la storia di Macarena Ferreiro che viene messa in carcere dopo aver commesso numerosi crimini per conto del suo capo di cui era innamorata ricorda molto quella di Piper Chapman, la protagonista di Orange Is the New Black interpretata da Taylor Schilling.

Ma quando è andato in onda il pilot, gli scettici si sono dovuti rimangiare tutto e hanno dovuto ammettere quanto la serie spagnola seguisse una strada diversa da quella di Orange Is the New Black. Nell’opera di Iván Escobar la storia di questo gruppo di detenute è molto più cupa e drammatica e il clima che si respira nella prigione di Cruz del Sur è molto più soffocante. Gli episodi di Vis a Vis hanno ben presto conquistato critica e spettatori e lo show si è conquistato a buon diritto molte nomination e premi prestigiosi. Mai giudicare un libro dalla copertina…

Qui le migliori serie tv ambientate in carcere.

3) Perché Maggie Civantos ha lasciato la serie nella terza stagione

Nel 2018 i fan hanno dovuto dire addio alla protagonista Macarena Ferreiro dopo uno straordinario colpo di scena nel secondo episodio della terza stagione. La star della serie interpretata da Maggie Civantos è caduta, infatti, vittima di un attentato ed è stata trasportata in ospedale. Per tutta la stagione non si è saputo più nulla di lei se non che fosse andata in coma dopo che era stata stritolata dalla lavatrice in quel terribile giorno.

Per la gioia dei fan, che avevano chiesto a gran voce il ritorno della protagonista, Maggie Civantos è tornata a vestire i panni di Macarena Ferreiro alla fine della quarta stagione. Ma perché l’attrice aveva abbandonato la serie che l’aveva resa celebre?

Facile: Maggie Civantos era al tempo troppo impegnata con le riprese della serie originale Netflix Las chicas del cable e aveva chiesto di poter dire addio definitivamente alla sua Maca. Sono stati gli autori a decidere di non uccidere il suo personaggio, dandole la possibilità di tornare. Lei stessa ha raccontato in un’intervista

Prima di leggere le sceneggiature sapevo già che avrebbero lasciato una porta aperta, ma all’inizio, quando ho saputo che non potevo essere lì per tutta la stagione, ho pensato che la cosa migliore per il personaggio fosse chiudere. Non volevo lasciare nulla aperto. Poi, tuttavia, sono stata grata che gli sceneggiatori e Iván Escobar abbiano preso la decisione di lasciarmi in coma e lasciare la porta aperta per Maca, perché alla fine è stata aperta, quindi è stato fantastico. 

4) Esiste un crossover di Vis a Vis e The Walking Dead

Un paio di anni fa le due serie tv più viste e amate dagli spettatori che venivano trasmesse su Fox España erano Vis a Vis e The Walking DeadPer questo i dirigenti hanno avuto una grande idea per celebrare il giorno di Halloween e hanno pensato di unire i due show in uno straordinario episodio crossover. In un corto diretto da Carles Torrens, che è andato in onda sui canali di Fox España durante l’ultima settimana di ottobre, hanno fatto incontrare le detenute della serie tv spagnola con il mondo distopico di Robert Kirkman.

Macarena Ferreiro, Anabel Rocavilla e Zulema Zahir hanno combattuto unendo le loro forze contro uno spaventoso gruppo di zombie di The Walking Dead (volete evitare di perdervi le ultime travolgenti puntate? Le trovate in streaming in esclusiva su NOW TV).

5) Vis a Vis e La Casa di Carta non hanno in comune solo il cast

Chi ha visto entrambe le serie tv avrà notato che sono molte le attrici de La Casa di Carta che hanno recitato anche in questo thriller ambientato in prigione. Prima di tutto Alba Flores, diventata celebre per aver interpretato Nairobi nella serie tv sulla banda di ladri, che in Vis a Vis veste i panni di Saray Vargas de Jesús. Allo stesso modo Najwa Nimri (la fantastica interprete di Zulema Zahir) è entrata nel cast della terza stagione de La Casa di Carta per poter continuare a recitare con la sua cara amica Alba.

Ma non sono queste le uniche cose che hanno in comune queste due straordinarie serie tv. Prima di tutto sono state entrambe trasmesse da Antena 3 e successivamente acquistate da Netflix che le ha fatte conoscere anche fuori dalla Spagna. Inoltre dietro ad ambedue c’è la stessa mente, quella dello sceneggiatore e regista spagnolo Álex Pina. E in più una chicca: la cantante Cecilia Krull ha interpretato sia la sigla di Vis a Vis che quella de La Casa di Carta. Se le amavate entrambe ora sapete perché!

6) Najwa Nimri si è ispirata alla serie The Sopranos per interpretare il suo personaggio

Vis a Vis

Zulema Zahir è diventato uno dei personaggi più amati della serie tv ma sembra che all’inizio Najwa Nimri temesse che sarebbe apparso troppo cattivo agli occhi degli spettatori. I creatori volevano creare infatti per Macarena Ferreiro una forte e spietata avversaria che fosse priva di morale. Era necessario però umanizzarla e darle un passato che non servisse a discolparla ma a far sì che il pubblico potesse empatizzare con lei.

Najwa ha deciso quindi di ispirarsi nella creazione di Zulema a Neo di Matrix e a Tony Soprano, il protagonista meraviglioso de I Soprano che è sempre stato lodato dai critici per la sua grande complessità. In questo modo è riuscita a creare un villain per cui il pubblico fa il tifo anche quando sta commettendo i peggiori crimini. L’attrice ha spiegato in un’intervista che è molto felice che gli spettatori abbiano capito Zulema e che la ammirino per la costante lotta che lei affronta per la libertà.

7) Alba Flores all’inizio doveva interpretare il personaggio di Zulema Zahir

Oggi conosciamo molto bene Alba Flores grazie al carismatico personaggio che ha interpretato ne La Casa di CartaPer merito della determinata e forte Nairobi, Alba Flores è riuscita a lanciare la sua carriera e a diventare nota in tutto il mondo. Ma in realtà in Spagna la ragazza si era già fatta amare grazie alla stupenda interpretazione di Saray Vargas de Jesús che ha donato ai fan di Vis a VisIn pochi sanno però che all’inizio Alba aveva fatto il provino per interpretare il ruolo di Zulema.

Ora non potremo immaginare nessun altro oltre Najwa Nimri nei panni della manipolatrice Zulema Zahir, ma all’inizio gli autori avevano pensato di offrire la parte alla Flores. Dopo aver visto però il provino di Najwa hanno capito che era lei la più indicata per interpretare Zulema e hanno affidato ad Alba Flores un altro personaggio. Tra le due però non c’è mai stata alcuna rivalità, ma anzi sul set è nata tra le due una splendida amicizia, proseguita anche dietro le quinte de La Casa di Carta.

8) Najwa Nimri aveva fatto una richiesta molto specifica agli autori

Quando l’attrice Najwa Nimri si è presentata per fare il provino per interpretare il personaggio di Zulema Zahir, ha stregato i creatori della serie che hanno capito che la parte doveva essere sua. Nessun’altra avrebbe potuto calarsi nei panni di quel personaggio in maniera così convincente e con il medesimo pathos. Ma la donna prima di accettare il lavoro ha fatto una richiesta molto precisa ai creatori e loro non hanno potuto non accettare.

Ha chiesto se potesse evitare di apparire nuda in scena perché si sentiva a disagio all’idea di doversi spogliare davanti all’intera troupe televisiva. Ma c’era un’altra ragione per cui la Nimri non si è voluta denudare e lo ha spiegato in un’intervista:

Avevo le idee molto chiare su quello che non volevo che il mio personaggio facesse. Nella prima stagione non volevo che Zulema apparisse in scena nuda, non solo perché ero imbarazzata per la nudità, ma perché non volevo che apparisse fragile. Il mio corpo infatti è molto piccolo e gracile, molto femminile, non ho un corpo mostruoso.

9) Ha salvato la carriera di Maggie Civantos

Oggi Maggie Civantos è una delle attrici spagnole più note non solo in patria ma anche all’estero, ma c’è stato un momento in cui ha pensato di mollare tutto e abbandonare la recitazione. Nel 2014 aveva ricevuto molte porte in faccia ed era sicura che non avrebbe mai realizzato il suo sogno di fare l’attrice. Decidette di concedersi solo un altro provino e se anche quello fosse andato male avrebbe intrapreso una nuova strada. Lo ha rivelato lei stessa in un’intervista:

Più in generale avrei rotto con la mia vita. Ora penso che non sarebbe stata la fine del mondo, ma a quel tempo ero a Madrid da 10 anni e mi trovavo in quella situazione affrontata dal 90% degli attori in cui ricevi molti ‘no’. Ero sempre a un passo dall’ottenere diversi ruoli che sembravano cambiare la mia carriera, ma poi non succedeva. E ho pensato: “Non sopporterei un altro no”. Ho deciso che se non ce l’avessi fatta, avrei fatto un viaggio e riconsiderato la mia vita. Arriva un momento in cui pensi di aver dedicato troppo tempo nella tua vita a qualcosa che non arriva. Sono arrivata ad accettare che la recitazione non facesse per me e proprio quando ho abbandonato l’ansia e il desiderio, la vita mi ha dato questi copioni. Devi combattere ma non devi soffocare i tuoi sogni.

Per fortuna però ha convinto i creatori e il ruolo di Macarena Ferreiro l’ha resa molto celebre al grande pubblico. Successivamente ha recitato anche nella serie originale Netflix Las chicas del cable e ora è una delle attrici più richieste. Possiamo dire che Macarena le abbia davvero salvato la carriera!

10) È in arrivo lo spin-off, Vis a Vis: El Oasis

Le richieste del fandom hanno convinto il creatore della serie tv spagnola a realizzare uno spin-off che pare vada inteso come una nuova stagione e che sarà ambientato fuori dal carcere. Gli episodi di Vis a Vis: El Oasis dovrebbero andare in onda il 20 aprile in Spagna e vedranno il ritorno di Macarena Ferreiro e Zulema Zahir. Gli autori hanno quindi deciso di mostrarci lo scontro finale tra queste “due pistolere” in otto nuove epiche puntate. Lo spin-off conterrà anche dei flashback che racconteranno il periodo in cui le due prigioniere sono state liberate dal carcere, soprattutto il giorno del rilascio. Le prime foto circolate in rete ci hanno fatto impazzire e possiamo finalmente iniziare a fare il conto alla rovescia nell’attesa di rivedere le nostre protagoniste nei nuovi episodi. Non ci resta che attendere aprile, con la speranza che sbarchi presto anche in Italia.

FONTE:https://www.hallofseries.com/vis-a-vis/vis-a-vis-curiosita-cose-sapevi/
LEGGI:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui